Scuola Secondaria di Primo Grado "Alice Noli"

 

Via Martiri della Libertà 103 – 16014 Campomorone

Telefono 010780562   -    Fax  010784152

Fiduciario: Raffaella Rebora

 

ANNO SCOLASTICO 2019-2020

 

ORGANIZZAZIONE INTERNA

 La scuola  comprende 15 classi (4 prime, 5 seconde e 6 terze), raggruppate nelle sezioni A, B, C, D, E ed F.

L'organico è composto da 39  insegnanti (di cui 3 usufruiscono del part-time), alcuni dei quali impegnati (9) anche sono impegnati anche in altre scuole, 9 insegnanti di sostegno ed 1 insegnanti di religione cattolica. 

Nell’edificio sono presenti gli uffici della Dirigenza e della Segreteria
La scuola è aperta dal lunedi al venerdi
In tutte le classi è insegnata la lingua inglese e francese

IL TEMPO SCUOLA

La Scuola Secondaria "Alice Noli" mette a disposizione le seguenti due opzioni di tempo scuola:

1) Tempo scuola di 30 ore distribuite in 5 giorni (dal lunedì al venerdi). 

Mattino 

Entrata

Uscita

ore 7.45 ore 13.45

 2) Tempo scuola di 36 ore (comprensivo di 2 ore settimanali di mensa, a richiesta) distribuite in 5 giorni, con due  rientri pomeridiani (il lunedì ed il mercoledì)

In questo caso, l'orario è articolato diversamente sui 5 giorni.

  LUN MAR MER GIO VEN
 Mattina  7.45-12.50 (*)  7.45-13.45   7.45-12.50(*)    7.45-13.45   7.45-13.45 
 Pomeriggio   13.50 – 16.30    13.50 – 16.30    

 (*) possibilità di mensa in loco

 

STRUTTURA

Il plesso è un edificio costituito da due ali collegate tra loro, una che consta di due piani, l’altra composta da tre piani.  Nella prima ala sono presenti al piano superiore gli uffici di Segreteria e Presidenza (cui si accede direttamente attraverso una passerella sopraelevata) e alcune aule. Nella seconda ala, al cui piano intermedio è situato l’atrio d’ingresso per gli alunni, funziona un ascensore che collega i diversi piani. Il piano terra  è occupato dalla mensa e dai locali di servizio ad essa connessi. Il corridoio del piano terra permette anche il collegamento all’edificio della palestra (adiacente ai due corpi della Scuola e provvisto pure di un’entrata indipendente), oltre ad essere fornito di un’uscita che permette l’accesso ad un posteggio e ad un cortile annessi alla scuola , anche se non in uso esclusivo. 
Oltre alle aule adibite ad ospitare le classi, sono presenti:

  • laboratorio informatica
  • laboratorio artistico
  • laboratorio di lingue
  • laboratorio scientifico
  • laboratorio multimediale PON
  • laboratorio di musica
  • biblioteca
  • auditorium
  • salette per attività  individualizzate per alunni diversamente abili
  • sala professori
  • sala per i colloqui con i genitori
  • archivio
  • sala medica
  • palestra
  • mensa (utilizzata all'occasione anche da classi della S. Giovanni Bosco)

 

A seconda della disponibilità di locali, l'edificio scolastico può ospitare classi quinte della S.G. Bosco.

SERVIZI

  • Il servizio mensa funziona in loco; funziona servizio di scuolabus comunale fornito dal comune di Campomorone e dal comune di Ceranesi.
  • La scuola, in collaborazione con i Comuni  di Camopomorone e di Ceranesi, offre il servizio di Comodato gratuito dei libri di testo: a tutti gli alunni che ne facciano richiesta, vengono cioè forniti gratuitamente una parte dei libri di testo, che devono poi essere restituiti alla fine dell’anno (se testi annuali) o comunque alla fine del triennio (se testi triennali). 
    Il numero di testi consegnati dipende dalla disponibilità dei finanziamenti ottenuti, ma ha sempre rappresentato un risparmio molto significativo rispetto alla spesa totale per le famiglie.

RAPPORTI SCUOLA- FAMIGLIA

Per comunicazioni urgenti o  organizzative si utilizza il registro elettronico, gli indirizzi mail, i diari. 

La modalità di comunicazione principale tra genitori e docenti è quella del colloquio individuale:

  • nei mesi di OTTOBRE, NOVEMBRE, GENNAIO, MARZO, MAGGIO, ogni docente riceve individualmente una volta a settimana in orario scolastico; la modalità di prenotazione è unica e avviene attraverso il registro elettronico, con le credenziali dei genitori; il numero di genitori ricevuti all'ora è a discrezione dell'insegnante; per conoscere gli orari di ricevimento è possibile scaricare il file relativo presente tra gli allegati in fondo alla pagina o la pagina dedicata Ricevimento Docenti
  • nei mesi di DICEMBRE, FEBBRAIO, APRILE i colloqui individuali in orario scolastico sono sospesi e sostituiti da ricevimenti generali POMERIDIANI, innanzitutto rivolti ai genitori che sono impossibilitati a partecipare ai colloqui settimanali per problemi di lavoro. Per conoscere le date dei colloqui generali, si consulti la pagina dedicata Ricevimento Docenti

 

I PROGETTI

Per l'anno scolastico in corso sono stati  organizzate le attività extracurricolari, costituite da un complesso d'interventi che servono a collegare teoria e pratica e ad arricchire culturalmente ogni alunno.

  • Corso di Latino: corso di introduzione al latino riservato agli allievi delle classi terze (in orario extracurriculare)
  • Paesaggi di prevenzione nell'ambito del quale si affrontano (in collaborazione con la ASL3) temi legati all'educazione alla salute con il fine di promuovere uno stile di vita sano
  • Orientamento: accompagnamento e guida alla scelta della scuola secondaria di secondo grado attraverso attività interdisciplinari di conoscenza di sé, del territorio, delle opportunità formative e professionali.
  • Progetto prevenzione bullismo - Educazione al rispetto: attraverso il “lavoro di gruppo" e l'azione di " tutoraggio " degli alunni nei confronti dei pari, si perseguono gli obiettivi del rispetto di sè, degli altri e dell'ambiente.  La scuola si avvale anche di esperti esterni quali il Distretto sociale, la Polizia postale, i laboratori Zanshin tech e l'accesso a piattaforme dedicate.  La collaborazione scuola -  famiglia rimane  però il canale privilegiato. 
  • “L’avventura è … diventare grandi” progetto di educazione all’affettività rivolto alle classi terze (a cura del medico scolastico)
  • Progetto montagna (per le classi a tempo prolungato)
  • Haiku, la poesia più piccola (progetto in verticale)
  • Progetti regionali: “Primo Soccorso a scuola. A scuola di primo soccorso” e
Submit to FacebookSubmit to Google BookmarksSubmit to Twitter